In primo piano

Chi cammina la terra sa che l’importante non è arrivare, ma procedere, passo dopo passo. Camminare la terra è esprimere il nostro vivere in continuo movimento. Talvolta occorre fermarsi per riposare o per pensare e per gioire o per piangere, e alla fine ricominciare a camminare. Fermarsi anche per ricordare e rivivere la strada percorsa

(luigi veronelli)

99 luftballoons

Canzone del 1984. Musicalmente evito commenti, ma dietro un atmosfera pop, c’era di più… Una canzone che parlava di 99 palloncini rossi che volando superavano una frontiera (scatenando il panico tra i militari che pensavano di trovarsi d fronte ad una arma segreta). Immaginatevi la portata nella Germania degli anni ’80, divisa dai fili spinati, nella Berlino divisa da un muro fisico ed ideologico…. Non per nulla la canzone (di cui esiste una versione inglese) fu “vietata” dopo l’11 settembre 2001 alle radio americane.

 

“Video killed the radio Star” – Buggles (1980)

Non penso che siano i nostri film degli anni ’80 ad aver fatto male ai ragazzi: noi infondevamo ottimismo. Oggi pare sia sbagliato anche essere ottimisti
Jerry Calà,

Ladies and gentlemen, This is a perfect pop song. Catchy, immediate, memorable, seemingly superficial, and yet, somehow deep and melancholic.


 

e questa non era da meno…..

 

Inclusione

Essendo io calvo, per permettere a me di essere incluso e non discriminato, pretendo che l’unione europea imponga a tutti di radersi i capelli a zero per non discriminarmi.
I burocrati di Brux0les sono nient’altro che i figli della rivoluziome francese, che sognava anche attraverso la lingua imposta per legge di “creare” l’uomo uovo, appiattendo il pensiero nel nome di una “uguagliamenteria”, o se volete di altri “stati etici” (O orweliiani) che attraverso una “neolingua” tendeva ad appiattire il pensiero. I fascisti per cui si doveva dire “Cialdino” invece di “cachet ” e per cui il tempo doveva essere misurato dal 28 ottobre 1922.
O la chiesa cattolica italiana che impone il crocefisso in classe.
E’ l’estremizzazione ridicola del “political correct” ce pensa che impedendo ad uan persona di essere se stessa, impedisca ad altri di essere diversi, quando in realtà si finisce solo per imporre a tutti di non essere nessuno.