The Amazing Summer of ’55

amazingEoin S. Young , scomparso nel 2014 è stato uno delle grandi firme britanniche (ma lui era neozelandese) dell’automobilismo sportivo.

In questo libro narra con una stupenda passione la stagione forse più intensa (sportivamente e drammaticamente) dell’automobilismo sportivo: il 1955. E lo fa con la passione di chi all’epoca dei fatti aveva 16 anni e visse quell’annata con gli occhi dell’appassionato che, solo dopo diventerà una grande firma del giornalismo

Il 1955 per l’automobilismo fu un anno drammatico che probabilmente chiuse un età eroica.

E’ l’anno del disastro della 24 ore di le Mans, in cui morirono oltre 85 spettatori, della morte dei due più grandi piloti dell’epoca;  Alberto Ascari a Monza, di cui non si chiarirono mai le cause, e del pilota americano Bill Vukovich a Indianapolis.

E l’anno del Gran Premio di Argentina corso sotto condizioni terribili di caldo e afa, con i piloti costretti a sostituirsi con cambi pilota degni di una gara di durata.

E’ l’anno della Mille Miglia  in cui Stirling Moss come pilota e Denis Jenkinson (altra grande firma dell’automobilismo)  come co-pilota inventano le “note” ed il ruolo del “navigatore” che diventeranno tipiche dei rally.

Ma Eoin Young si diverte anche a raccontare aspetti meno noti: l’ultima vittoria (di cui fu testimone oculare) del grande pilota-gentlemen, il principe di Tailandia Birabongse Bhanudej , la drammatica vicenda dell’omicidio di David Blakely ad opera di Ruth Ellis (ultima donna condannata amorte nel regno Unito)  che narrata nel pluripremiato film Ballando con uno sconosciuto con Miranda Richardson e Rupert Everett.

O ancora la storia del motore bicilindrico della Ferrari , pensato per la F1 e finito come rottame e recuperato casualmente da un appassionato inglese, simbolo di un epoca in cui nella F1 si sperimentava realmente qualcosa di nuovo e le auto non erano tutte uguali.

Il tutto con leggerezza, che traspare , malgrado il libro sia scritto in Inglese.  Una chicca per gli appassionati

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.